I ragazzi Anffas donano un mini sommergibile creato da loro

I ragazzi Anffas donano un mini sommergibile creato da loro

I ragazzi dell’ Anffas di Villa Gimelli di Rapallo, nella giornata del 25 maggio, hanno donato al Museo Marinaro Tommasino-Andreatta di Chiavari un modello di sommergibile classe Nazario Sauro tipo 519.

L’’esemplare, delle dimensioni cm 160 x 60 x 30, è stato costruito in molte settimane di lavoro e molto impegno da parte di tutti i ragazzi che si sono impegnati nel realizzare un modello il più fedele possibile all’originale.
La loro felicità, nel consegnare la loro opera e vederla esposta in bacheca, è stata particolarmente sentita sia dal com.te Ernani Andreatta, fondatore dl Museo Marinaro, che dal Com.te della Scuola Telecomunicazioni FF AA di Chiavari Capitano di Vascello Giuseppe Cannatà. « Questo bel esemplare lo hanno costruito con le loro mani ed il loro ingegno il gruppo di ragazzi che qui voglio citare perché lo meritano a partire da Enrico Cò, Roberto Bertazzo, Fabio Rovegno, Fabio Brigati Francesco, Galliano e Lucia Revello - spiega il com.te Ennani Andreatta - sono stati accompagnati alla presentazione da Auliano Consiglieri e Alberto Aulicino. Dobbiamo dire un affettuoso grazie ai ragazzi ANFFAS per la loro donazione! - conclude Andreatta. - Questo paziente e laborioso modello è stato molto apprezzato dal Comandante Cannatà che si è intrattenuto con i giovani per chiedere loro dettagli sulla costruzione del sommergibile e sul lavoro che così hanno portato a termine in modo esemplare».


Stampa   Email