Ketch da regata italiano “Valentina”

Ketch da regata italiano “Valentina”

 Franco Tommasino

Ketch da regata italiano “Valentina”

Modello navigante costruito a Genova nel 1970

M.M.T.A. - Invent. n. 017

Materiali: legno, alluminio, nylon; su basamento di legno
Dimensioni: cm 217x34x238
Scala: 1:10

Scafo a deriva fissa; due alberi con rande bermudiane, più fiocco a 7/8; tuga centrale; doppia timoneria nel pozzetto poppiero. Il radiocomando aziona timone, rande e fiocco. L’albero, che può ruotare liberamente, è inserito in una boccola al centro dello scafo. Si orienta da solo nella direzione migliore per prendere il vento. La manovra delle vele è regolata da un solo verricello. Nata come barca da regata classe A nel 1960, partecipò ai campionati italiani del 1970-71. Aveva scafo in legno, a ordinate e fasciame, e chiglia in piombo da 15 Kg. Oggi si chiama “Valentina” ed è armata a ketch, con due alberi e un grande Genoa. Questa imbarcazione è dotata del sistema “Balestrone”, sul quale sono fissati la randa e il fiocco.

Origine

Donazione Franco Tommasino

Data

27 Marzo 2018

Tags

a vela, radiocomandato