Motosilurante tedesca “Wiesel”

Motosilurante tedesca “Wiesel”

Franco Tommasino

Motosilurante tedesca “Wiesel”

Modello navigante costruito a Chiavari nel 1985

M.M.T.A. - Invent. n. 044

Materiali: compensato, plastica e ottone; su basamento di plexiglass.  
Dimensioni: cm 108x18x50  
Scala: 1:50

I motori elettrici azionano le eliche e i timoni. La motosilurante è un tipo di imbarcazione militare di limitato dislocamento (50-200 tonnellate), elevata velocità (40 nodi e oltre), limitata autonomia (1.000-1.500 miglia), buona tenuta al mare, armata con armi convenzionali a tiro rapido (cannoncini e mitragliatrici) e siluri di grosso calibro. E’ idonea per l’attacco al traffico avversario in bacini ristretti o passaggi obbligati, il sostegno a operazioni anfibie minori e il contrasto alle incursioni di unità similari. Le motosiluranti tedesche furono tra le migliori imbarcazioni leggere costruite durante la Seconda Guerra Mondiale. Avevano scafi ben studiati, motori potenti e armamento completo. Parteciparono con successo a numerose operazioni contro unità britanniche, specialmente nel Mediterraneo. La tradizione costruttiva si è mantenuta anche con le moderne motomissilistiche, le quali riscuotono un buon successo commerciale presso le marine minori.

Origine

Donazione Franco Tommasino

Data

21 Marzo 2018

Tags

a motore, navigante